Vai al contenuto

Articolo pubblicato nel fascicolo di Maggio / Giugno 2023 di Carta & Cartiere AZIENDE

Inaugurata la nuova sede Valmet a Milano

Valmet ha una forte impronta in Italia poiché è presente in tutte le aree in cui i principali clienti hanno le loro attività. Con oltre 170 professionisti e una capillare presenza sul territorio, può offrire ai clienti un ottimo livello di servizio e di supporto per lo sviluppo del business.

di: Carta & Cartiere

La nuova sede di Valmet a Milano è stata aperta il 9 maggio scorso con una cerimonia di inaugurazione alla quale hanno preso parte numerosi ospiti, con la presenza dell’Ambasciatrice di Finlandia in Italia, Pia Rantala- Engberg, di Luigi Caggiano, Country Manager Automation Systems Valmet, di Marko Lassila, Vice Presidente EMEA’s Southern Europe, Middle-East & Africa (SEMEA) di Valmet, di Pasi Laine, Presidente & CEO di Valmet in collegamento da remoto, di Massimo Ramunni, Vice Direttore di Assocarta, oltre a dipendenti e collaboratori dell’azienda.

”Aprire questa nuova sede significa sicuramente più di una semplice inaugurazione di un ufficio. Sono fiduciosa che l’attuale contesto imprenditoriale dinamico in Lombardia continui a dare a Valmet un eccellente punto d’appoggio nel mercato italiano – ha detto l’Ambasciatrice di Finlandia in Italia, Pia Rantala-Engberg all’inaugurazione, aggiungendo che collaborare per il successo delle industrie manifatturiere è di reciproco interesse sia per la Finlandia che per la Regione Lombardia. Valmet è un ottimo esempio di know-how finlandese in tecnologia, sostenibilità ed eccellenza industriale. L’azienda fornisce soluzioni tecnologiche di prim’ordine che massimizzano il valore delle materie prime rinnovabili, aumentando l’efficienza produttiva e minimizzando l’impatto ambientale. Accelera, inoltre, la transizione verde utilizzando la biomassa e rifiuti differenziati”.

La nuova sede di Valmet si trova a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano, all’interno dell’Edison Park, un moderno complesso di uffici progettato secondo i più elevati standard internazionali e composto da tre edifici inseriti in un contesto di giardini protetti ed attrezzati, concepiti per fornire il massimo livello di comfort outdoor.

Nato da un progetto dello studio di architettura Garretti Associati, il complesso è realizzato secondo una filosofia improntata al rispetto del design, della tecnologia e della sostenibilità ambientale.

Il complesso si trova vicino ai collegamenti del trasporto pubblico locale, inclusa la linea metropolitana, che in poche fermate garantisce un collegamento veloce con il centro di Milano. Anche le due principali tangenziali di Milano si trovano nelle vicinanze, offrendo un facile accesso alla rete autostradale e agli aeroporti di Milano Malpensa e Orio al Serio.

I nuovi uffici Valmet sono caratterizzati da un grande spazio aperto, concepito per promuovere la collaborazione e le sinergie tra i colleghi delle aree vendite, operations e supporto ai clienti delle tre divisioni Service, Automation e Flow Control. L’importanza del lavoro in team è al centro di questa decisione progettuale; per questo motivo l’ufficio dispone di aree appositamente studiate per condividere idee e incontrare i colleghi: ciò migliorerà ulteriormente la già efficiente e fluida collaborazione.

“Sono lieto che abbiamo aperto il nuovo ufficio e che siamo finalmente in grado di unire i nostri colleghi sotto lo stesso tetto. L’ufficio rappresenta un nuovo tipo di ambiente di lavoro e il suo obiettivo è aumentare la cooperazione e la collaborazione tra i dipendenti di diverse unità e linee di business. Milano è una località fantastica e con gli aeroporti internazionali nelle vicinanze i team sono ben collegati sia con le altre unità Valmet che con i nostri clienti” – ha affermato Luigi Caggiano, Country Manager Automation Systems Valmet.

L’Ambasciatrice di Finlandia in Italia, Pia Rantala-Engberg e Luigi Caggiano, Country Manager Automation Systems Valmet.

L’offerta Valmet è composta da tre elementi principali – Tecnologie, Sistemi di automazione e Servizi – che si trovano ora sotto lo stesso tetto a Milano. La nuova sede aprirà quindi molte nuove opportunità di business: grazie alla collaborazione e alla condivisione reciproca, l’azienda potrà sviluppare e creare qualcosa di unico nel settore cartario.

“L’obiettivo di Valmet è una crescita redditizia. L’Italia è uno dei nostri mercati target, dove dovremmo crescere più rapidamente in futuro. Oggi l’azienda non è sempre riconosciuta in Italia, ma i molti progetti che abbiamo in fase di esecuzione renderanno il marchio Valmet ancora più forte. Abbiamo avviato anche un programma di formazione con l’obiettivo di far conoscere meglio l’azienda e il marchio Valmet nelle scuole, nelle università e tra gli studenti. Vogliamo che Valmet sia un’azienda più attraente per i futuri talenti e per le persone altamente qualificate. Pertanto, anche la sede di Milano riveste un ruolo di attrazione importante” – ha dichiarato Marko Lassila, Vice Presidente EMEA’s Southern Europe, Middle-East & Africa (SEMEA) di Valmet.

Un acceleratore d’impresa molto importante si sta affermando nel settore dell’energia e Valmet è un fornitore di tecnologie chiave per nuovi impianti di biotecnologie per la produzione di materia prima per la generazione di energia sostenibile.

“Ci aspettiamo grandi cambiamenti nel settore dell’energia – ha spiegato Lassila. L’Italia è nella fase di transizione per convertire il settore energetico dai combustibili fossili alle fonti rinnovabili (il 70-75% dell’approvvigionamento energetico è prodotto da gas naturale, petrolio e carbone). L’obiettivo è di raggiungere la neutralità delle emissioni di carbonio entro la fine del 2050 e l’ultima crisi in Europa hanno accelerato i piani e le decisioni. Valmet riveste una posizione unica in questa transizione, avendo a disposizione le tecnologie necessarie al settore energetico, senza dimenticare i vari processi industriali che mirano a ridurre le emissioni e a migliorare l’efficienza energetica. Infine Valmet si è altresì affermata fortemente nel settore navale, che ha un grande peso nel mercato industriale italiano. I sistemi di automazione di processo sono universali e possono infatti essere utilizzati e applicati in molti settori industriali”.

Torna alla homepage