Vai al contenuto

Articolo pubblicato nel fascicolo di Maggio / Giugno 2023 di Carta & Cartiere TECNOLOGIA IN CARTIERA

La cassa d’afflusso TT Headbox di Toscotec dimostra performance eccellenti nel tissue

TT Headbox è una tecnologia di successo che garantisce una migliore qualità della carta e prestazioni ottimali di macchina.

di: Luca Ghelli, R&D Director Toscotec

Un vecchio e popolare annuncio pubblicitario che promuoveva elettrodomestici efficienti, affidabili e di facile utilizzo terminava con la vigorosa affermazione “Fatti, non parole”. Il messaggio di fondo era la garanzia di “risultati concreti, non solo promesse”. Quella famosa pubblicità ci è tornata in mente nello scrivere l’elenco delle casse d’afflusso TT Headbox di Toscotec: 32 unità dal 2020, di cui 23 già in esercizio e 9 in fase di costruzione.

Negli ultimi 16 anni, Toscotec ha venduto più di 130 casse d’afflusso per macchine tissue, di cui 32 solo negli ultimi tre anni. La maggior parte di queste faceva parte di ordini di linee tissue complete (23 unità), 4 unità facevano parte di importanti ricostruzioni e le restanti 5 unità sono state vendute in sostituzione di casse esistenti. In particolare, queste ultime hanno sostituito le casse d’afflusso prodotte da altri costruttori al fine di migliorare la qualità della carta e le prestazioni di macchina. Poiché le casse d’afflusso sono normalmente vendute con la macchina tissue completa, la decisione di un produttore di sostituire solo la cassa d’afflusso dimostra l’importanza di questo componente, in quanto influisce sulla produzione della macchina continua sia in termini di qualità della carta che di rendimento energetico.

  • Le TT Headbox di Toscotec vendute dal 2020 variano per dimensioni, caratteristiche e prestazioni: 15 unità hanno una larghezza di getto inferiore a 3.000 mm, mentre per 17 unità è compresa tra 3.000 e 5.800 mm.
  • La maggior parte è progettata per macchine ad alta velocità (fino a 2.200 m/min).
  • 5 unità sono dotate di controllo della diluizione (collegato al QCS), mentre 5 unità sono predisposte per una sua futura installazione.
  • 21 unità sono casse d’afflusso monostrato e 11 sono multistrato.
  • 26 casse d’afflusso sono installate su macchine crescent former e 6 unità su macchine con configurazione doppia tela.
  • 3 unità sono su macchine TAD e le restanti su macchine dry crepe.

Le casse d’afflusso Toscotec producono carta igienico-sanitaria di alta qualità – da carta igienica e facciale a basse grammature (inferiori a 12 g/m2) all’asciugatutto (fino a 32-35 g/m2) – processando diversi tipi di fibre, tra cui fibre vergini, disinchiostrato e carta da macero al 100%.

Tutte le casse d’afflusso Toscotec sono caratterizzate da un’elevata flessibilità in termini di:

  • flusso in uscita dalla cassa e in ingresso alla sezione di formazione attraverso un preciso controllo dell’apertura del labbro.
  • controllo dell’atterraggio del getto verso la zona di drenaggio.

Per garantirne l’alimentazione corretta e uniforme, le casse sono dotate della migliore strumentazione dedicata al controllo dei parametri di processo quali pressione, temperatura e consistenza.

Risultati effettivi: prestazioni superiori

Dopo un breve periodo di ottimizzazione e messa a punto dopo l’avviamento, tutte le casse d’afflusso Toscotec hanno soddisfatto i parametri di garanzie e le esigenze dei clienti, in quanto è stata sempre raggiunta una formazione di alta qualità su tutte le applicazioni e per tutti i grades prodotti.

In diversi casi le casse d’afflusso hanno stabilito un nuovo benchmark per la formazione della carta, che è stato poi adottato anche in altre cartiere dello stesso gruppo e in svariate occasioni ha portato anche a ordini ripetuti. Le casse senza controllo della diluizione e dotate di una configurazione base in cui il labbro è profilato con l’ausilio di micro martinetti o viti micrometriche azionati manualmente, hanno sempre soddisfatto le garanzie del profilo di peso secco con valori inferiori all’1,5% del valore medio prodotto mediato sulla finestra di controllo corrispondente alla distanza di regolazione degli elementi di profilatura.

Per le casse d’afflusso dotate del sistema automatico di diluizione in direzione trasversale (CD), i principali parametri operativi sono:

  • il flusso di diluizione rappresenta dal 7 al 10% del flusso totale in uscita dalla cassa;
  • rapporto di pressione (pressione nel collettore di diluizione diviso la pressione nel collettore della cassa d’afflusso) normalmente nell’intervallo 1,3–1,4;
  • finestra di controllo standard di 82 mm;
  • valori di variabilità del profilo trasversale secco 2 sigma inferiori a 0,8-0,9% (inteso come rapporto tra la variabilità 2 sigma e il valore medio della grammatura secca prodotta) per tutti i prodotti.

I valori di 2 sigma ottenuti si basano sulla finestra di controllo del sistema di profilazione. Anche quando tutte le letture dello scanner vengono utilizzate per calcolare il valore della variabilità 2 sigma, questa non supera mai l’1,5% del valore medio di peso secco prodotto.

Perché l’uniformità del profilo secco della carta è così importante? Perché dopo che la formazione della carta è stata completata, normalmente l’uniformità di tale profilo secco si traduce in:

  • un miglior controllo del coating del cilindro monolucido.
  • un migliore profilo di umidità all’arrotolatore; ciò consente di evitare un eccessivo asciugamento fatto per compensare la mancanza di uniformità dello stesso, con un evidente notevole risparmio energetico nella zona del monolucido e della cappa.
  • migliori performance nel converting.
  • diminuzione dei reclami da parte dei clienti.

TT Headbox: una tecnologia di successo

Le prestazioni ottimali della cassa d’afflusso e la produzione di carta di alta qualità richiedono un controllo ottimizzato del getto dell’impasto e una corretta selezione/funzionamento delle macchine del sistema di testa macchina.

Un buon controllo del circuito di recupero dell’acqua è anche fondamentale per un funzionamento regolare, pulito ed efficiente della cassa d’afflusso, in particolare per fibre derivate dalla carta da macero e di disinchiostrato.

Toscotec ha maturato una profonda conoscenza della progettazione del sistema di testa macchina e delle migliori pratiche atte ad evitare disturbi del processo che potrebbero influire sulla cassa d’afflusso, migliorando il controllo del profilo sia in direzione longitudinale (MD) che trasversale (CD). Toscotec offre quindi tutto il supporto necessario per il controllo dell’intero processo sia a monte che a valle della cassa.

Il successo di TT Headbox deriva da una vasta esperienza e profonda conoscenza del prodotto; efficaci e precise specifiche di fabbricazione; controllo ottimale della qualità del prodotto finale e più rigorose e accurate procedure di controllo qualità dei subfornitori.

Sulla base della crescente conoscenza del prodotto, Toscotec ha sviluppato specifiche standard per casse d’afflusso, che vengono poi applicate e personalizzate per ogni cliente in base alle particolari esigenze della cartiera in termini di portata, capacità di controllo e geometria dell’applicazione. Oltre ai risultati del controllo della qualità e del profilo, TT Headbox è quasi al 100% priva di problematiche di depositi sulle superfici interne di lavoro o necessità di pulizie particolari.

Torna alla homepage